Sono un autore, come posso pubblicare con Proglo?

Torna alla pagina principale delle FAQ

Come proporsi a ProGlo Edizioni?

 

  •  A chi vi state proponendo?

Una buona norma, sempre valida, è sapere con chi stai andando a parlare. Quindi almeno dare un'occhiata al sito dell'editore, magari sfogliare qualche suo libro, ancora meglio averne letto qualcuno.
Nel nostro caso il sito è: www.progloedizioni.com
Le nostre produzioni italiane sono le più varie da "A" come Ignoranza a Bullet & Justine, da Milkandmint a Storie.

  • Cosa stai proponendo?

Però sei sicuro che il fumetto che vuoi proporre sia adatto a noi?
Per esempio la nostra collana di autori italiani ha oramai un formato ben definito:
- dimensioni 15x21 cm;
- interni in bianco e nero;
Se hai un bellissimo fumetto acquerellato in formato francese, forse non fa per noi.
Purtroppo ProGlo è una struttura molto piccola. Non siamo in grado di trovarti un disegnatore, se sei uno sceneggiatore, o viceversa non possiamo trovarti uno sceneggiatore.

  • Come proporsi

Il modo migliore di proporsi ad una casa editrice è presentare un progetto già ben definito, così strutturato:

  • una sinossi del soggetto;
  • una descrizione dei personaggi principali;
  • lo studio dei personaggi, con qualche riga di descrizione;
  • qualche tavola già pronta. Possibilmente letterata, altrimenti con le pagine di sceneggiatura relative allegate;
  • infine una proposta per la cover.

Una buona cosa è allegare il curriculum di tutti gli autori del fumetto.

Se non verrete a Lucca potete scrivere una mail a proposte@progloedizioni.com

  • Quanto pagate?

Il contratto standard per gli esordienti proposto da ProGlo prevede una partecipazione agli utili.
In pratica la casa editrice si prende il rischio di impresa, investendo dei soldi nella produzione del libro, ma non dà un anticipo agli autori. Per compensare questa mancanza i diritti d'autore, sono molto più alti del solito, ovvero pari al 50% degli utili. I diritti vengono pagati dopo il raggiungimento del punto di pareggio.
In pratica è come se la casa editrice e gli autori investissero assieme su un'opera in cui credono particolarmente: l'una mettendoci effettivamente dei soldi, gli altri spendendo tempo e lavoro nella produzione del fumetto.

  • Come decidete?

Dopo una prima scrematura, che di solito può avvenire già al primo contatto, tutti i progetti meritevoli vengono valutati attentamente. A questo punto bisogna evidenziare un altro particolare abbastanza importante: come forse avrete già notato ProGlo è una associazione, e come tale di solito prendiamo decisioni collegiali.
Ciò vuol dire che il tuo eventuale progetto verrà esaminato in prima battuta da un socio, che magari lo ritiene interessante, ma in seguito dovrà essere presentato ed accettato dall'assemblea dei soci.

  • Mettiamo caso che...

Ok, sei veramente un figo. Hai presentato un progetto che ci convince. Cosa succede ora?
Dopo aver firmato il contratto ProGlo ti affiderà un editor che ti seguirà durante tutta la fase di produzione del volume, e in seguito durante tutta la sua vita editoriale ( di solito 2-3 anni).
Cosa fa l'editor? Ti darà delle scadenze da rispettare per la produzione delle tavole, cercherà per quanto possibile di aiutarti e supportati, supervisionerà i dialoghi della storia correggendo gli eventuali refusi, scriverà ex-novo i testi di presentazione del volume (colophon, quarta di copertina, eventuali alette del libro, e la scheda di presentazione del libro da inviare ai distributori). L'editor potrebbe persino chiedere di apportare delle modifiche alla storia se qualcosa non lo convince.