Rich Koslowski

Nel campo dell’animazione e del fumetto fin dal 1990, Rich Koslowski ha esordito come inchiostratore per la Archie Comics, ritagliandosi nel corso del tempo sempre più spazio per i progetti personali e le sperimentazioni sul fumetto e sul racconto illustrato. Koslowski balza agli onori della critica nel 1996 con la serie autoprodotta The 3 Geeks, che racconta della vita semiseria di tre nerd appassionati di fumetti. Nel corso degli anni The 3 Geeks raccoglie tre nomination agli Eisner Awards, che permettono a Koslowski di strappare un contratto alla casa editrice indipendente Top Shelf, con cui pubblica, nel 2002, Three Fingers – Quattro Dita, primo (e finora unico) suo lavoro pubblicato in Italia. Quattro Dita vince l’Ignatz Award (il premio più prestigioso per i fumetti indipendenti) come miglior graphic novel del 2003, battendo la concorrenza di opere blasonate come Il Grande Male di David B. (Coconino) e Frank di Jim Woodring (Free Books). Successivamente a Quattro Dita pubblica The King, dove mescola religione ed Elvis Presley, e il racconto illustrato The List, sulla vera vita di Babbo Natale. Entrambi i libri sono inediti in Italia.
 

Post relativi a questo autore nel blog: 

Pubblicazioni autore

Le pubblicazioni di questo Autore presenti su ProGlo